Siamo lieti di annunciare che la linea dei nostri filamenti prodotti in casaPrusament – è stata ampliata con un nuovo materiale! Oltre ai ben noti PLA, PETG, e ASA, ora offriamo anche un nuovo materiale chiamato PC Blend (Policarbonato). PC Blend è perfetto per stampe 3D più resistenti e durevoli.

I policarbonati sono un gruppo di materie plastiche note per la loro resistenza, la longevità meccanica, la tenacità e la resistenza alla temperatura. Sono comunemente usati per la produzione di CD, occhiali protettivi e fari di automobili.

La composizione del policarbonato puro non è particolarmente adatta alla stampa 3D. Aderisce molto male al piano di stampa e, a causa della sua elevata dilatazione termica, ha la tendenza a deformarsi e a incrinarsi. Per questo motivo ci siamo impegnati a fondo nello sviluppo del nuovo prodotto. Abbiamo introdotto additivi accuratamente selezionati nella miscela, migliorando l’adesione e riducendo le crepe e le deformazioni, pur mantenendo le eccellenti proprietà del policarbonato. Il risultato è il nostro nuovo Prusament PC Blend.

Specifiche della miscela di policarbonato

Prima di approfondire le proprietà di Prusament PC Blend, è opportuno sottolineare che questo materiale è particolarmente adatto per gli utenti avanzati. Se siete nuovi alla stampa 3D, dovreste assolutamente attenervi al PLA. PC Blend è consigliato agli utenti esperti di stampa 3D alla ricerca di un materiale resistente e durevole per la produzione di prototipi e parti funzionali e componenti sollecitati termicamente e meccanicamente.

Pro
Resistenza alle alte temperature fino a 113 °C /235 °F (per confronto, il PLA inizia a deformarsi a temperature intorno ai 55 °C / 131 °F)
Eccellente resistenza meccanica – materiale molto forte e rigido
Resistente agli urti
Resistente e flessibile anche a basse temperature
Ottima stabilità dimensionale rispetto ad altri PC stampati su una stampante 3D senza enclosure
Buona resistenza al creep (scorrimento a freddo) sotto sollecitazione meccanica
Non contiene stirene
Buona adesione al piano di stampa
Migliori proprietà di stampa rispetto ai policarbonati convenzionali – meno deformazioni durante la stampa, le crepe negli strati sono molto rare
Non necessita di essere essiccato prima della stampa (è molto poco igroscopico)
Buone proprietà di isolamento elettrico
Contro
Tendenza a deformarsi quando si stampano modelli di grandi dimensioni
Richiede temperature elevate sull’ugello e sul piano riscaldato
Prezzo più caro
Produce un notevole odore durante la stampa
Richiede un agente separatore (ad es. uno strato di stick di colla sul piano di stampa)

 

Colori disponibili e prezzo

PC Blend è un materiale adatto alla produzione di prototipi e parti meccaniche – per questo motivo il suo aspetto estetico non è così importante come, ad esempio, con il PLA. Per questo motivo offriamo una selezione di colori più piccola: nero (Jet Black), grey (Urban Grey) e bianco naturale (Natural). Tutti i materiali Prusament sono realizzati con estrema precisione e al di sopra degli standard industriali (tolleranza di diametro di +- 0,03 mm) e tutte le bobine sono arrotolate alla perfezione. PC Blend è disponibile su bobine standard da 1kg a 49,99 USD/EUR (IVA inclusa).

 

Preparazione piano di stampa

Prusament PC Blend può essere stampato sia su piani di stampa lisci che texturizzati. Tuttavia, è necessario applicare un agente separatore sul piano prima di iniziare a stampare. In caso contrario, l’adesione della stampa potrebbe essere troppo forte. Il modo più semplice per preparare il piano di stampa è quello di applicare un sottile strato di colla per carta sul piano. Per questo motivo, con ogni bobina di PC Blend, includiamo gratuitamente uno stick di colla per carta (KORES) . La mancata aggiunta di uno strato di separazione può causare danni al piano di stampa! Sebbene la nostra documentazione indichi che non è necessario applicare la colla sul piano di stampa texturizzato verniciato a polvere, il PC Blend è un’eccezione. Non utilizzare la colla quando si stampa con altri materiali (PLA, PETG, ASA, Flex e altri)!

Dopo aver finito di stampare e rimosso l’oggetto dal piano di stampa, utilizzare alcool isopropilico per pulire accuratamente il piano di stampa! Evitare di pulire con acqua il foglio texturizzato – questo potrebbe causare fenomeni di corrosione.

Stampanti 3D idonee

Rispetto ad altri filamenti in policarbonato, il nostro Prusament PC Blend è relativamente facile da utilizzare e i preparativi di prestampa sono ancora abbastanza semplici. Le temperature consigliate per l’ugello e il piano riscaldante sono rispettivamente di 275 ± 10 °C (527 ±50 °F) e 110 ± 10 °C (230 ±50 °F). Questo significa che tutte le nostre stampanti, Original Prusa i3 MK2/S, Original Prusa i3 MK3/S e persino la Original Prusa MINI, possono stampare il PC Blend. La MK3/S è l’opzione migliore per la stampa di oggetti di grandi dimensioni perché la temperatura del piano termico consigliata per i modelli più grandi è di 115 °C (239 °F). Gli oggetti più piccoli possono essere stampati a 100 °C (212 °F), che si trova nel raggio d’azione della MINI.

Il materiale non è abrasivo, il che lo pone sullo stesso piano del PLA e del PETG. Ciò significa che l’ugello standard in ottone (utilizzato dalla maggior parte delle stampanti 3D FFF/FDM) è perfettamente adatto.

Protip: Dovete aggiungere il profilo di stampa Prusament PC Blend in PrusaSlicer? Accertatevi di utilizzare PrusaSlicer 2.2.0 o successivo. Andare su Configurazione – Configurazione Guidata – Filamenti – PC – mettere la spunta sull’opzione Prusament PC Blend e premere Completa. Adesso, PC Blend sarà disponibile nell’elenco dei materiali.

Consigli e trucchi per stampe ben riuscite

Si consiglia di posizionare gli oggetti al centro del piano di stampa per ottenere una buona adesione grazie alla diffusione uniforme del calore. Un’aggiunta utile è lo skirt, una parete sottile intorno all’oggetto. Questo crea un microclima intorno all’oggetto stampato e blocca la circolazione dell’aria. Nel caso decidiate di stampare qualcosa di più piccolo, considerate l’opzione Brim. Aggiunge materiale extra intorno all’oggetto stampato, aumentando l’adesione.

In generale, il PC Blend non è il materiale migliore per la stampa di modelli enormi estesi su tutto il piano riscaldante. Tuttavia, dipende anche dalla forma dell’oggetto – i modelli circolari sono più facili da stampare rispetto alle forme con molti spigoli vivi e angoli. La tendenza alla deformazione è influenzata anche dal riempimento e dal numero di perimetri. Con riempimenti più densi e generalmente con più materiale all’interno dell’oggetto, aumenta il rischio di deformazione – questo fa sì che l’oggetto si stacchi dal piano di stampa. Se si stampa qualcosa di grande, si può considerare di diminuire il numero di perimetri (se non influisce sul risultato desiderato).

In certi casi, potreste incappare nell’errore “Bed thermal runaway”. Questo di solito accade quando la stampante 3D non riesce a mantenere l’alta temperatura del piano termico. La causa è di solito una combinazione di basse temperature ambiente inferiori a 18 °C, una corrente d’aria e una ventola di stampa impostata su una velocità del 20%.

Come ridurre la deformazione del modello quando si stampa con PC Blend (riepilogo in punti):

  • Aumentare la temperatura del piano riscaldato
  • Aggiungere un brim (largo almeno 4 mm)
  • Aggiungere uno skirt circolare attorno al modello (alto quanto il modello stesso)
  • Ridurre il numero di perimetri e diminuire la quantità di riempimento
  • Posizionare il modello al centro del piano
  • Stampare oggetti più piccoli
  • Posizionare la stampante in un ambiente a temperatura controllata (nessuna corrente d’aria fredda ecc.)
  • Evitare di stampare in un ambiente freddo
  • Posizionare la stampante in una enclosure

Applicazioni tipiche per PC Blend

Convogliatore ventola
(Resistenza alle alte temperature)
Pacco batteria
(Resistenza alle alte temperature, buone proprietà di isolamento elettrico)
Cerniera
(Alta resistenza meccanica)
Levetta della valvola ad angolo
(Alta resistenza meccanica)
Linea di granulazione
(Elevata resistenza meccanica e buona resistenza al creep)
Puleggia a cuscinetto lineare
(Parti meccaniche sotto sforzo)

 

Buona stampa!